Mercoledì, 13 Dicembre 2017
Unitelsardegna Logo
Piattaforma didattica >>
 

Una settimana di eventi per la Casa di Suoni e Racconti

Pubblicazione: 
Martedì, 17 Maggio, 2016 - 10:57

 

Martedì 17 Maggio 2016 ore 20:00 - Babeuf - Via Giardini 147/a - Cagliari

Memoriali e Trincee al Babeuf
La Casa di Suoni e Racconti e il Teatro della Chimera in scena al Babeuf di Cagliari, Martedì 17 Maggio 2016 alle ore 20:00 con Diavoli Rossi - Ombre del Tricolore. Racconti e immagini che ripercorrono le orme dei Sardi reduci dalla Prima Guerra Mondiale

Martedì 17 Maggio 2016 alle ore 20:00 al Babeuf, in Via Giardini 147/a, nel quartiere storico di Villanova a Cagliari, lo Spettacolo Diavoli Rossi - Ombre del Tricolore rievocherà le Memorie e le Immagini dei Giovani Sardi chiamati al fronte durante la Grande Guerra. I racconti ed i canti portati in scena dagli attori Silvano Vargiu e Alessandra Leo e i brani musicali arrangiati ed eseguiti dal chitarrista Andrea Congia, ridaranno voce ai ragazzi del 1899 coscritti negli elenchi di leva ed impiegati sui campi di battaglia. A cento anni da quei fatti, una cronistoria antologica della Prima Guerra Mondiale, arricchita da particolari rielaborazioni di alcuni canti della tradizione sarda, narrerà numerose storie e avvenimenti che hanno sconvolto un’intera generazione causando stravolgimenti politici, economici e culturali. Un’operazione drammaturgica scritta a sei mani con l’intento di ridare centralità anche alle figure femminili che, lontane dai loro cari, hanno vissuto all’ombra della Guerra quegli anni di profonda crisi e trasformazione. L’appuntamento è organizzato dall’Associazione Culturale Tra Parola e Musica - Casa di Suoni e Racconti all’interno della programmazione artistica del Babeuf. L’ingresso allo Spettacolo è libero.

SIGNIFICANTE - La Rassegna di Spettacolo tra Parola e Musica, Significante, prosegue il suo viaggio nella Letteratura e nella Storia della Sardegna con la programmazione dedicata ai Banditi e, nel contempo, con il filone dedicato alle Guerre che hanno travolto il Popolo Sardo nel corso del ‘900. Quest’ultimo Progetto fa parte del Programma ufficiale delle commemorazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri e gode, inoltre, del Patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna.

SUL WEB: www.traparolaemusica.com
SU FACEBOOK: www.facebook.com/events/1592404891075125

 

 

LO SPETTACOLO

 

DIAVOLI ROSSI - OMBRE DEL TRICOLORE

Testimoni Minori di una Guerra Mondiale

Ricordi, Lettere, Poesie. Pagine di un Diario in Scena

Drammaturgia - Silvano Vargiu, Alessandra Leo e Andrea Congia

Coproduzione - Casa di Suoni e Racconti e Teatro della Chimera

Silvano Vargiu- voce

Alessandra Leo- voce

Andrea Congia- chitarra classica/synth

 

Memoriali e Immagini di trincee che permangono nei diari di chi ha subito i grigi avvenimenti della Prima Guerra Mondiale. Una pagina Nera della Storia dell’Uomo imbrattata dal Rosso del sacrificio dei militari. Parola e Musica incorniciano i funesti giorni consumati nelle Prime Linee dai Sardi, tratteggiati dalla recitazione e dalle ballate di Silvano Vargiu e Alessandra Leo negli sfondi palpitanti di Andrea Congia. Un violento dipinto delle vane Morti si contrappone ai Verdi orizzonti di Speranza per una sospirata Bianca Riconciliazione.

 

Il Progetto

Nato nel 2015 dalla collaborazione tra l’Associazione Culturale Tra Parola e Musica - Casa di Suoni e Racconti e Cantieri d’Arte - Teatro della Chimera, Diavoli Rossi - Ombre del Tricolore è una cronistoria antologica che ripercorre le orme dei combattenti Sardi reduci dalla Prima Guerra Mondiale. Una trasposizione musico-teatrale dei sentimenti, timori e miraggi dei ragazzi sradicati dalla Sarda Madre Terra per una Bellica Contesa Incomprensibile. Un quadro che ricompone schegge di esistenza dalle carte che tracciarono lo scandire dei giorni. I Diari di Guerra Diavoli Rossi - Ombre del Tricolore trae spunto dalle intime scritture dei militi, coeve e successive alla Guerra del 1915-1918, divenute importanti contributi per la conservazione della Memoria Storica. I resoconti di soldati come Giuseppe Tommasi (“Brigata Sassari - Note di Guerra” - 1925), Leonardo Motzo (“Gli Intrepidi Sardi della Brigata Sassari” - 1930) e Alfredo Graziani (“Fanterie Sarde all’Ombra del Tricolore” - 1934) hanno fatto e fanno ancora sì che la Guerra sia compresa da chi non l’ha vissuta.

 

 

GLI ARTISTI

 

Associazione Culturale Tra Parola e Musica - Casa di Suoni e Racconti

www.facebook.com/traparolaemusica

Nasce nel 2015 in seno ai percorsi del musicista Andrea Congia, della Rassegna Significante e dello Staff creatosi intorno a essa, da sempre dedicati allo Spettacolo e alla Parola e alla Musica. Ha lo scopo di liberare le Storie degli Uomini, raccontandole nelle vive performance, facendole viaggiare dalle pagine scritte all’Oralità e all’Azione. Esplora l’Arte, la Cultura, i Territori, i Linguaggi, gli Incontri, in costante sinergia con altre Realtà, nella ferma convinzione che Comunicare significhi Venire alla Luce.

 

Cantieri d’Arte - Teatro della Chimera - www.facebook.com/Teatro-della-Chimera

Nata nel 2007 dall’incontro artistico tra Antonio Marras e Silvano Vargiu, l’Associazione valorizza il patrimonio culturale locale, le tradizioni e la Storia della Sardegna. Produce e promuove diversi spettacoli ed eventi culturali nell’ambito del teatro, delle arti visive, della musica, della comunicazione e delle tematiche sociali; realizza numerosi laboratori teatrali, organizza e gestisce mostre, dibattiti, conferenze, presentazioni di libri, festival e attività rivolte all’integrazione sociale di persone disagiate e con handicap.

 

Andrea Congia - www.facebook.com/andcongia

Nasce a Cagliari nel 1977. Laureato in Filosofia. Chitarrista, autore e interprete nelle formazioni musicali sperimentali Nigro Minstrel, Mascherada, Antagonista Quintet, Crais Trio, Baska, Hellequin, Orchestrina dei Miracoli, Gastropod, Skull Cowboys, Death Electronics, Fàulas. Da anni prosegue sulla strada della coniugazione tra Parola e Musica in collaborazione con numerosi artisti provenienti da ambienti musicali e teatrali sardi in particolar modo attraverso la direzione artistica della Rassegna di Spettacolo, dedicata alla Letteratura Sarda, “Significante”. Nel 2015 fonda l’Associazione Culturale Tra Parola e Musica - Casa di Suoni e Racconti di cui coordina le attività e i progetti.

 

Silvano Vargiu

Silvano Vargiu, attore e regista nato in Brasile nel 1978. Allievo e collaboratore della compagnia teatrale La Nuova Complesso Camerata, collabora con l'Associazione L'Isola che c'è di Lanusei, fonda nel 2007 della Compagnia Cantieri d'Arte - Teatro della Chimera, di cui è direttore artistico. Laureato nel 2013 in Lettere con indirizzo Spettacolo all’Università La Sapienza di Roma, ha frequentato diversi seminari e laboratori teatrali con maestri quali: Barker, Bogdanov, Carreri, Bredholt, Asso, Carloni, Leonardi, Brie, Margotta.

 

Alessandra Leo - www.facebook.com/Alessandra-Leo-act

 

Attrice, cantante e didatta inizia la sua formazione teatrale frequentando i primi corsi di danza. Dal 1991 approfondisce il suo percorso di formazione in seno alla compagnia teatrale Actores Alidos, diretta dal regista Gianfranco Angei. Nel 2008 consegue la qualifica professionale, diplomandosi nei corsi del progetto europeo “Parnaso”. Nel suo percorso di formazione continua a perfezionarsi sotto la guida di: Lebreton, Coullet, Laukvik (Odin Teatret), Facchini (Teatro Cantabile 2 Danimarca), Brie, Margotta e molti altri.

 


 

 

Sabato 21 Maggio 2016 ore 21:30 - Ex Caserme Mura - Viale Antonio Gramsci - Macomer (NU)

 

Radici di Sardegna: Grazia Deledda alla Mostra del Libro di Macomer

La Casa di Suoni e Racconti sarà presente Sabato 21 Maggio 2016 alla XV edizione della Mostra del Libro di Macomer con lo spettacolo “La Festa del Cristo” di Grazia Deledda. In scena alle ore 21:30 Ludovica Cadeddu e Andrea Congia

 

Lo spettacolo “La Festa del Cristo” di Grazia Deledda andrà in scena Sabato 21 Maggio 2016, in occasione della XV edizione della Mostra del Libro in Sardegna. Il programma della Manifestazione dal titolo “Le Radici come Storie” è promosso dall’Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione e della Cultura e allestito dal Comune di Macomer e dalla Associazione Editori Sardi, sotto la direzione artistica di Saverio Gaeta e di Simonetta Castia (Presidente dell’AES). L’attrice Ludovica Cadeddu e il musicista Andrea Congia proporranno una trasposizione in Parola e Musica di una novella della colonna portante della Letteratura Sarda per eccellenza: Grazia Deledda. Un processo di contaminazione di linguaggi per dare vita ai personaggi e alle loro vicende, traslandoli, attraverso il vivo agire performativo, in una nuova chiave interpretativa contemporanea. Il pretesto della processione legata alla leggenda del Cristo di Galtellì, è utile all’Autrice per far sfilare il corteo umano tipico della sua Opera e raccontarne turbamenti, peccati e sensi di colpa latenti. Un piccolo quadro letterario ricco di emozioni accese, raccontate dalla sua penna vividamente descrittiva che scivola quasi in pura Poesia. I due artisti trasformeranno le pagine del breve e intenso racconto in una variopinta audiografia alle ore 21:30, a conclusione della terza giornata, presso il Padiglione Filigosa delle Ex Caserme Mura. Per avere maggiori informazioni sulla Manifestazione e conoscere l’intero Programma è possibile consultare il sito web ufficiale: www.mostradellibroinsardegna.it

 

LA SCRITTRICE DELL’INQUIETUDINE- L’Autrice dipinse Amore, Dolore e Morte, in un mondo dominato dal senso religioso del Peccato e dalla amara coscienza di una inesorabile Fatalità. Il suo poetico realismo descrive paesaggi, costumi e caratteri tipici della Sardegna tracciandone un profilo primitivo ma carico di incontaminata bellezza. A quasi un secolo dalla vincita del Premio Nobel, Grazia Deledda si scopre ancora come l’autrice più rappresentativa della Cultura Sarda nel Mondo.      

 

SUL WEB: www.traparolaemusica.com

SU FACEBOOK: https://www.facebook.com/events/1549518708686115/

 

LO SPETTACOLO

 

LA FESTA DEL CRISTO di Grazia Deledda

Un viaggio a cavallo tra Colpe e Salvezza

Una Processione. Un Quadro. Preghiere in Canto

Drammaturgia - Ludovica Cadeddu e Andrea Congia

Produzione - Casa di Suoni e Racconti

Ludovica Cadeddu- voce recitante

Andrea Congia- chitarra classica/synth

 

Un’intera comunità si muove al galoppo in un percorso di Redenzione. Un rosso cavallo inizia la sua demoniaca corsa, seminando al suo passaggio oscuri presagi; un vecchio prete nero invoca l’aiuto del simulacro miracoloso che ispira il suo cammino. Quando il Peccato diventa Ossessione, il viaggio prima festoso cambia colore. Tra Parola e Musica, i ritratti delineati dalla voce di Ludovica Cadeddu e i paesaggi sonori tracciati dalla chitarra di Andrea Congia, trasportano in un pellegrinaggio narrativo fatto di Devozione popolare e intime Inquietudini.

Il Libro

Ritagli di vita, carichi di un realismo sociale indagatore, ma accesi e animati da fervide immagini di profondo significato simbolico, sono raccolti nel corpus delle ventidue novelle, Chiaroscuro, pubblicato nel 1912 dall’editore milanese Treves. Lungo le pagine della Raccolta, intrisa delle suggestioni paesaggistiche e ancestrali tipiche della penna deleddiana, sfilano Nobili e Miserabili, Padroni e Servi, Giovani e Vecchi, Illusi e Disincantati dalla vita, tra barlumi di gioia e oscuri turbamenti: il variopinto universo umano dell’Autrice.

Grazia Deledda(Nuoro 1871 - Roma 1936)

Proveniente da una famiglia benestante, dopo la scuola elementare, Grazia Deledda prosegue gli studi da autodidatta. Proprio a causa della breve educazione regolare e della giovanile propensione per la Letteratura d’Appendice, durante tutta la sua precoce e fortunata carriera, la Scrittrice e Traduttrice sarda è da molti giudicata rozza e illetterata. La vasta produzione letteraria la conduce nel 1926 a ricevere il Premio Nobel per la Letteratura, per aver compreso e ben rappresentato le umane condizioni della sua Isola natia.

 

GLI ARTISTI

 

Associazione Culturale Tra Parola e Musica - Casa di Suoni e Racconti - www.facebook.com/traparolaemusica

Nasce nel 2015 in seno ai percorsi del musicista Andrea Congia, della Rassegna “Significante” e dello Staff creatosi intorno a essa, da sempre dedicati allo Spettacolo e alla Parola e alla Musica. Ha lo scopo di liberare le Storie degli Uomini, raccontandole nelle vive performance, facendole viaggiare dalle pagine scritte all’Oralità e all’Azione. Esplora l’Arte, la Cultura, i Territori, i Linguaggi, gli Incontri, in costante sinergia con altre Realtà, nella ferma convinzione che Comunicare significhi Venire alla Luce.

Ludovica Cadeddu

Attrice e cantante, inizia la sua formazione con i laboratori teatrali della Compagnia Fueddu e Gestu. Affina la sua preparazione frequentando vari corsi teatrali svolti da operatori del settore come Actores Alidos, Teatro Stabile della Sardegna e Socìetas Raffaello Sanzio. Da diversi anni segue i Workshop intensivi di Recitazione curati da Emiliana Gimelli basati sul metodo Stanislavskij-Strasberg, la Bioenergetica di Lowen, Alexander e Sandy Meisner. Componente del Coro Santa Lucia di Assolo, studia canto con la Maestra Stefania Secci.

Andrea Congia - www.facebook.com/andcongia

Nasce a Cagliari nel 1977. Laureato in Filosofia. Chitarrista, autore e interprete nelle formazioni musicali sperimentali Nigro Minstrel, Mascherada, Antagonista Quintet, Crais Trio, Baska, Hellequin, Orchestrina dei Miracoli, Gastropod, Skull Cowboys, Death Electronics, Fàulas. Da anni prosegue sulla strada della coniugazione tra Parola e Musica in collaborazione con numerosi artisti provenienti da ambienti musicali e teatrali sardi in particolar modo attraverso la direzione artistica della Rassegna di Spettacolo, dedicata alla Letteratura Sarda, Significante. Nel 2015 fonda l’Associazione Culturale Tra Parola e Musica - Casa di Suoni e Racconti di cui coordina le attività e i progetti.

 

 

 


 

 

 

Domenica 22 Maggio 2016 ore 21:00 - Brass Monkey - Via Mara 7 - Settimo San Pietro (CA)

Fàulas in live al Brass Monkey di Settimo San Pietro

Nuova tappa per i Fàulas Domenica 22 Maggio 2016 alle ore 21:00 al Circolo CSEN Brass Monkey di Settimo San Pietro. Termina così la settimana dedicata al primo anno di attività della Casa di Suoni e Racconti

Il Brass Monkey di Settimo San Pietro (Via Mara 7) ospita il progetto musicale Fàulas, Domenica 22 Maggio alle ore 21:00. Il quintetto fondato e composto da Andrea Congia (chitarra classica), Anna Marini (voce), Carolina Casula (strumenti tradizionali sardi), Marco Loddo (basso elettrico) e Roberto Matzuzzi (batteria/percussioni) porta in scena canti e balli del panorama musicale tradizionale sardo rivisitati in modo insolito e bizzarro, per così dire faulesco. Il complesso degli arrangiamenti musicali proposto dalla Band non è fatu e lassau, ma curato ed interpretato al fine di trasformare su connotu in una sorta di tradizione-non tradizione incuriosendo e coinvolgendo il più ampio pubblico possibile.

L’appuntamento, organizzato dall’Associazione Culturale Tra Parola e Musica e dal Circolo Brass Monkey, chiude una settimana ricca di incontri e ricorrenze per la Casa di Suoni e Racconti. L’ingresso al locale è consentito solo ai possessori della Tessera CSEN che potrà essere richiesta ad inizio serata dove il pubblico potrà anche pasteggiare e bere scegliendo da un ampio menù.

 

SUL WEB:www.traparolaemusica.com

SU FACEBOOK:  www.facebook.com/events/226100621096823

 

IL PROGETTO MUSICALE

 

FÀULAS

Ballus, Cantus, Giogus

World Music

 

Anna Marini- voce

Carolina Casula- strumenti tradizionali sardi

Andrea Congia- chitarra classica

Marco Loddo- basso elettrico

Roberto Matzuzzi- batteria/percussioni

 

Nata nel 2015 come progetto artistico parallelo all’Associazione Culturale Tra Parola e Musica - Casa di Suoni e Racconti, la band si pone l’obiettivo di unire l’assetto musicale di impronta occidentale con gli strumenti tradizionali sardi, per una rivisitazione dinamica della Tradizione. Il gruppo, fondato dal musicista e compositore Andrea Congia (chitarra classica), si avvale dei preziosi contributi di Anna Marini (voce), Carolina Casula (strumenti tradizionali sardi), Marco Loddo (basso elettrico) e Roberto Matzuzzi (batteria/percussioni).

 

GLI ARTISTI

Associazione Culturale Tra Parola e Musica - Casa di Suoni e Racconti
www.facebook.com/traparolaemusica
Nasce nel 2015 in seno ai percorsi del musicista Andrea Congia, della Rassegna “Significante” e dello Staff creatosi intorno a essa, da sempre dedicati allo Spettacolo e alla Parola e alla Musica. Ha lo scopo di liberare le Storie degli Uomini, raccontandole nelle vive performance, facendole viaggiare dalle pagine scritte all’Oralità e all’Azione. Esplora l’Arte, la Cultura, i Territori, i Linguaggi, gli Incontri, in costante sinergia con altre Realtà, nella ferma convinzione che Comunicare significhi Venire alla Luce.

Andrea Congia

www.facebook.com/andcongia

Nasce a Cagliari nel 1977. Laureato in Filosofia. Chitarrista, autore e interprete nelle formazioni musicali sperimentali Nigro Minstrel, Mascherada, Antagonista Quintet, Crais Trio, Baska, Hellequin, Orchestrina dei Miracoli, Gastropod, Skull Cowboys, Death Electronics, Fàulas. Da anni prosegue sulla strada della coniugazione tra Parola e Musica in collaborazione con numerosi artisti provenienti da ambienti musicali e teatrali sardi in particolar modo attraverso la direzione artistica della Rassegna di Spettacolo, dedicata alla Letteratura Sarda, “Significante”. Nel 2015 fonda l’Associazione Culturale Tra Parola e Musica - Casa di Suoni e Racconti di cui coordina le attività e i progetti.

 


 

Venerdì 20 Maggio 2016 ore 19:30 - Rivos Coworking- Via San Saturnino 13 – Cagliari

 

Un Anno tra Parola e Musica

La Casa dei Suoni e Racconti, a un anno dalla sua nascita, si presenta nello spazio Rivos Coworking, Venerdì 20 Maggio a partire dalle ore 19:30. Progetti e Idee in scena per condividere Arte e Cultura

 

L’Associazione Culturale Tra Parola e Musica - Casa di Suoni e Racconti sarà ospite, Venerdì 20 Maggio alle ore 19:30, di Rivos Coworking in Via San Saturnino 13 a Cagliari per presentare il suo primo anno di Attività e di Progetti. All’appuntamento prenderanno parte numerosi artisti, organizzatori, tecnici e amici della Casa dei Suoni e Racconti che, a vario titolo, daranno la propria testimonianza. Gli Spettacoli di Parola e Musica, le Band e le diverse attività realizzate e in fase di progettazione saranno presentate da Andrea Congia (coordinatore dei Progetti Artistici dell’Associazione) e delle organizzatrici Silvia Cei, Carla Erriu e Giulia Virdis. Un anno ricco di eventi che ha visto susseguirsi l’allestimento delle ultime due edizioni della Rassegna di Spettacolo Significante (GHERRAS nel 2015 e BANDIDUS nel 2016) con 13 titoli in scena, l’organizzazione di diversi Spettacoli di carattere Storico e Letterario, la nascita e/o la ripresa dei Progetti Musicali quali Baska, Death Electronics, Fàulas, Skull Cowboys, la collaborazione con le Compagnie Teatrali Artifizio, Il Crogiuolo, Teatro della Chimera, Mab Teatro, Teatro del Segno, Terra delle O, Theandric Teatro NonViolento. Un’occasione, questa, per ricordare che le porte della Casa di Suoni e Racconti sono sempre aperte a nuove collaborazioni con persone interessate a perseguire un percorso multidisciplinare in ambito Culturale. Saranno inoltre ospiti della serata, organizzata dalle Associazione Libriforas a.p.s. e dall’Associazione Culturale Punti di Vista, l’Associazione Culturale Chourmo, il Progetto Su Scannu e la Band Serendip, chiamati anch’essi a presentare le proprie progettualità. L’appuntamento fa parte del ciclo di incontri Rivos in Sa Lolla - Aperitivi in Cortiletto, l’ingresso è libero e gratuito.

 

UNA SETTIMANA DI EVENTI- Da Domenica 15 a Domenica 22 Maggio La Casa di Suoni e Racconti sarà impegnata in diversi appuntamenti: Domenica 15 presenzierà al Salone Internazionale del Libro di Torino con il reading dal testo Il Dio Petrolio di Frantziscu Masala; Martedì 17 sarà in scena con lo spettacolo Diavoli Rossi - Ombre del Tricolore di e con Silvano Vargiu, Alessandra Leo e Andrea Congia al Babeuf di Cagliari; presenterà le attività del suo primo anno di vita Venerdì 20 Maggio presso Rivos Coworking di Cagliari; Domenica 22 Maggio sarà la volta del live dei Fàulas al Brass Monkey di Settimo San Pietro e della finale del concorso La Riviera dei Monologhi organizzato dal Teatro Helios di Bordighera (IM) dove l'Associazione partecipa con il testo Sa Reina di Valentina Sulas e Andrea Congia.

 

SUL WEB:www.traparolaemusica.com

SU FACEBOOK: www.facebook.com/traparolaemusica

 

GLI ARTISTI

 

Associazione Culturale Tra Parola e Musica - Casa di Suoni e Racconti

www.facebook.com/traparolaemusica

Nasce nel 2015 in seno ai percorsi del musicista Andrea Congia, della Rassegna “Significante” e dello Staff creatosi intorno a essa, da sempre dedicati allo Spettacolo e alla Parola e alla Musica. Ha lo scopo di liberare le Storie degli Uomini, raccontandole nelle vive performance, facendole viaggiare dalle pagine scritte all’Oralità e all’Azione. Esplora l’Arte, la Cultura, i Territori, i Linguaggi, gli Incontri, in costante sinergia con altre Realtà, nella ferma convinzione che Comunicare significhi Venire alla Luce.

 

Andrea Congia

www.facebook.com/andcongia

Nasce a Cagliari nel 1977. Laureato in Filosofia. Chitarrista, autore e interprete nelle formazioni musicali sperimentali Nigro Minstrel, Mascherada, Antagonista Quintet, Crais Trio, Baska, Hellequin, Orchestrina dei Miracoli, Gastropod, Skull Cowboys, Death Electronics, Fàulas. Da anni prosegue sulla strada della coniugazione tra Parola e Musica in collaborazione con numerosi artisti provenienti da ambienti musicali e teatrali sardi in particolar modo attraverso la direzione artistica della Rassegna di Spettacolo, dedicata alla Letteratura Sarda, “Significante”. Nel 2015 fonda l’Associazione Culturale Tra Parola e Musica - Casa di Suoni e Racconti di cui coordina le attività e i progetti.